• intro
  • man slide
  • homoplus slide

Il Network H+ sull’interrogazione parlamentare dell’on. Giuseppe Vatinno

Il Network dei Transumanisti Italiani ritiene di dover prendere le distanze, in modo esplicito e netto, dall'attività parlamentare dell' On. Giuseppe Vatinno, in quanto la stessa potrebbe risultare indirettamente lesiva della reputazione del transumanesimo italiano e, di conseguenza, del Network stesso.
 

 

Il Network dei Transumanisti Italiani desidera infatti precisare che il Transumanesimo è un movimento culturale e intellettuale che ritiene etico l'utilizzo della scienza e della tecnologia per rimuovere i vincoli che la biologia impone all'essere umano, e dunque per limitare, e in prospettiva abolire, processi naturali quali invecchiamento, malattia e morte, nonché per incrementare le capacità intellettuali, fisiche e psicologiche dell'uomo.
 
Pertanto, in relazione alla recente interrogazione parlamentare n. 4-19252 avente ad oggetto gli UFO, presentata dall'on. Giuseppe Vatinno il 20 dicembre 2012, il Network dei Transumanisti Italiani precisa che il Transumanesimo non ha nulla a che fare con l'ufologia e con le varie teorie complottistiche relative agli alieni: si tratta, evidentemente, di ipotesi del tutto personali dell'on. Vatinno.
 
Considerato che - per un verso - l'on. Vatinno è stato negli ultimi mesi accreditato, e in ogni caso pubblicamente definito, quale "onorevole transumanista", e che - per altro verso - l'interrogazione parlamentare di cui sopra ha suscitato perplessita' e sdegno generalizzati (per tutti, si veda il recente articolo del direttore de Le Scienze, Marco Cattaneo), onde evitare equivoci va altresì precisato che la militanza transumanista dell'on. Vatinno riguarda non già il Network dei Transumanisti Italiani, dal quale l'on. Vatinno è uscito da tempo, ma l'Associazione Italiana Transumanisti, del cui consiglio nazionale risulta essere attualmente membro.
Il Network dei Transumanisti Italiani ritiene di dover prendere le distanze, in modo esplicito e netto, dall'attività parlamentare dell' On. Giuseppe Vatinno, in quanto la stessa potrebbe risultare indirettamente lesiva della reputazione del transumanesimo italiano e, di conseguenza, del Network stesso.
Il Network dei Transumanisti Italiani desidera infatti precisare che il Transumanesimo è un movimento culturale e intellettuale che ritiene etico l'utilizzo della scienza e della tecnologia per rimuovere i vincoli che la biologia impone all'essere umano, e dunque per limitare l'impatto di processi naturali quali invecchiamento, malattia e morte, nonché per incrementare le capacità intellettuali, fisiche e psicologiche dell'uomo.
Pertanto, in relazione alla recente interrogazione parlamentare n. 4-19252 avente ad oggetto gli UFO, presentata dall'on. Giuseppe Vatinno il 20 dicembre 2012, il Network dei Transumanisti Italiani precisa che il Transumanesimo non ha nulla a che fare con l'ufologia e con le varie teorie complottistiche relative agli alieni: si tratta, evidentemente, di ipotesi del tutto personali dell'on. Vatinno.
Considerato che - per un verso - l'on. Vatinno è stato negli ultimi mesi accreditato, e in ogni caso pubblicamente definito, quale "onorevole transumanista", e che - per altro verso - l'interrogazione parlamentare di cui sopra ha suscitato perplessita' e sdegno generalizzati (per tutti, si veda il recente articolo del direttore de Le Scienze, Marco Cattaneo), onde evitare equivoci va altresì precisato che la militanza transumanista dell'on. Vatinno riguarda non già il Network dei Transumanisti Italiani, dal quale l'on. Vatinno è uscito da tempo, ma l'Associazione Italiana Transumanisti, del cui consiglio nazionale risulta essere attualmente membro.
 
 
AGGIORNAMENTO al luglio 2015: il dr. Giuseppe Vatinno non risulta più far parte del consiglio direttivo dell'AIT (Associazione Italiana Transumanisti) ed inoltre è stato rimosso sia dal consiglio direttivo di Humanity+ sia dallo IEET. E' dunque ormai completamente fuori dal transumanesimo organizzato, sia italiano che internazionale.